I consigli EURES di Laura Pitteri

1) Nessuno cerca un profilo generico.

Chi vuole andare all’estero perché in Italia non si trova bene, non è qualificato e non conosce le lingue è difficile da aiutare. Queste persone magari vanno all’estero comunque, ma sicuramente per loro non sarà facile. Se non hanno degli appoggi all'estero, spesso accade che se ne tornino con una grande frustrazione e nulla di combinato.

2) La gamma di offerte è varia, non avere paura.

Si va dai profili meno complicati (come nel settore della ristorazione) a quelli quasi impossibili tanto sono specifici (per esempio, un ingegnere specializzato in sicurezza informatica che, per qualche motivo, serva che conosca il russo…).

Spesso EURES è utilizzato in Europa come canale di ricerca di profili molto qualificati quando quelli locali non funzionano o non sortiscono l’effetto desiderato.

3) Cercano quasi sempre persone qualificate, anche se vuoi candidarti come cameriere o receptionist: immancabile la richiesta di competenze linguistiche, così come la conoscenza di programmi specifici e similari.

4)  Le competenze linguistiche sono importanti per poter capire e comunicare col team di lavoro e per poter vivere al meglio l’esperienza all’estero, altrimenti è una grande frustrazione e si rischia di essere sempre in una posizione di debolezza assoluta.

In genere le aziende vogliono persone qualificate e con buone competenze linguistiche in relazione al tipo di profilo ricercato.

5) Quasi sempre è più facile per chi ha già un po’ di esperienza.

Sicuramente aver fatto esperienze – anche non direttamente di lavoro – come un periodo in Erasmus o un Traineeship sono valutate positivamente rispetto a chi non ha mai “messo il naso fuori casa”.

6) Ogni settimana EURES seleziona in questa pagina una rosa di offerte di lavoro più  accessibili dall’Italia.

Seleziona offerte in cui magari, per qualche motivo, è richiesta la competenza dell’italiano. Ce ne sono più di quante credi! Soprattutto nell’ambito customer care o nel settore turistico.

Lunedì, 26 Marzo 2018

© 2018 Altrove Reporter powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl