Project China Pt. 1 è arrivato!

Chi ha parlato con noi sapeva già qualcosa, ma ora è ufficialmente online la pagina per rimanere aggiornati sul documentario che Altrove Reporter sta girando in questi mesi!

La Cina vista dagli italiani, ma anche l'Italia vista dai cinesi, e le domande che tutti vorrebbero poter porre!

Attraverso le parole dei tanti che hanno iniziato ad amare (anche alla follia) la Cina cercheremo di comprendere l'immaginario, le speranze e le difficoltà di chi se ne è andato e di chi è tornato. Attraverso le loro parole inizieremo a conoscere le molte bellezze e le molte difficoltà di questo immenso Paese in forte sviluppo e dai mille contrasti. Questa sarà anche l'occasione per rileggere il nostro territorio, il Trentino, nelle sue potenzialità e nelle sue mancanze.

Project China Pt. 1 è il titolo provvisorio del documentario che intende indagare l'immaginario dei trentini che sono legati alla Cina da rapporti di studio, lavoro o passione. 

Se l'Italia sembra essere una tra le mete scelte e predilette dalla comunità cinese, allo stesso mondo anche la Cina si sta inserendo potentemente nell'immaginario collettivo italiano e trentino: non solo perché il Paese del Dragone si sta imponendo agli onori delle cronache per la sempre maggiore rilevanza nello scacchiere mondiale, ma anche e soprattutto perché le possibilità e la velocità con cui il Paese sta crescendo sembrano attirare sempre più studenti e professionisti. 

Appare infatti evidente come negli ultimi vent'anni il flusso di emigrati verso la Cina sia in fortissima crescita, con picchi molto importanti negli ultimi anni: i dati pubblicati nell’ultimo Rapporto italiani nel mondo ad esempio indicano un aumento delle registrazioni AIRE in Cina per espatrio dal 2008 al 2016 quasi triplicato e che in valori assoluti a fine 2016 è pari a 9.183 persone a fronte delle quasi 6.700 registrate nel 2013. È noto poi che i dati AIRE descrivono solo la metà dei reali espatri.  

Indagare l’emigrazione trentina in Cina significa indagare e provare a comprendere la società nei suoi bisogni e nelle sue speranze, nelle sue difficoltà e nelle sue potenzialità, in una scommessa continua con se stessi e la realtà totalmente differente che circonda.

Ad essere attirati sono in tanti: studenti, neolaureati, aziende, liberi professionisti, artisti,... e chi parte si rende portavoce di una diversità culturale che può dare nuova linfa alla percezione che si ha della Cina in Italia, raccontando di un mondo più variegato, complesso e sfaccettato rispetto a quello cui siamo quotidianamente abituati.  

Allo stesso modo, cosa possiamo dire sul popolo discreto e silenzioso che gestisce alacremente ristoranti, negozi e sartorie in Trentino? Cosa sappiamo dei desideri e delle necessità di giovani, famiglie e singoli cinesi che decidono di trasferirsi nella nostra regione per trovare migliori condizioni di vita? Anche loro, come noi in Cina, si riuniscono in associazioni per alleviare il bisogno di riconoscersi in una comunità e mantenere saldo un legame con le proprie radici. 

Tutto questo non sarebbe mai stato possibile senza il supporto e il sostegno dell'associazione Riccardo Pinter di Riva del Garda, che ha creduto da subito nell'importanza del nostro progetto!

Rimanete aggiornati seguendo la pagina su Facebook: https://www.facebook.com/Project-China-259897707969492/?modal=admin_todo_tour 

Lunedì, 10 Settembre 2018 - Ultima modifica: Venerdì, 21 Settembre 2018

© 2018 Altrove Reporter powered by ComunWEB con il supporto di OpenContent Scarl